Schur Flexibles
Rendicontare per conoscersi e sviluppare.

Primo atto: la partenza
La sostenibilità ha un posto speciale nei ragionamenti del gruppo Schur Flexibles e ci vogliamo posizionare come leader in questo ambito nel nostro settore.

Per soddisfare questa ambizione, la trasparenza e la fiducia sono particolarmente importanti: nel 2019 abbiamo così deciso di iniziare a rendicontare la nostra sostenibilità seguendo le linee guida della Global Reporting Initiative (GRI).

L’obiettivo era quello di raccogliere e presentare le iniziative e gli obiettivi specifici di sostenibilità delle 22 aziende parte del gruppo, coinvolgendo i nostri stakeholder nel chiedere loro quali informazioni fossero le più rilevanti e quali orientamenti strategici in più urgenti da intraprendere.

Questo ha richiesto una certa sensibilità nel raccogliere i dati e nel trattare con le persone dietro questi 22 siti di produzione, così come competenza ed esperienza nel racchiudere tutto in un bilancio – specialmente nella prima edizione.

Per questo motivo, la direzione ha deciso di ricorrere a una consulenza esterna che potesse accompagnare il team di sostenibilità del gruppo Schur Flexibles. E Terra Institute è stato il partner che abbiamo individuato per farlo.

Con la preparazione del bilancio, abbiamo continuato a perseguire l’obiettivo di creare un sentimento di unione nel giovane gruppo di aziende attraverso il tema della “sostenibilità” e di confermare e motivare ulteriormente l’interesse per questo tema a livello centrale. Al fine di sostenere questi obiettivi abbiamo creato in azienda un team dedicato, chiamato “BluePrint”.

Secondo atto: L’avventura
Fin dai primi incontri, svolti dal vivo, ci siamo accorti della molteplicità degli aspetti da tenere in considerazione e da armonizzare. I modelli proposti da Terra Insitute ci hanno guidato nel gestire nel modo più strutturato possibile questo compito, non tralasciando però lo spazio per la creatività e l’immaginazione.

A causa della pandemia da Covid-19, tuttavia, abbiamo dovuto rapidamente spostare i nostri incontri di persona su piattaforme online. Nonostante questo, siamo riusciti rapidamente ad ottenere risultati insieme e ad elaborare obiettivi comuni. Abbiamo anche organizzato incontri di lavoro più lunghi, anche di una giornata e sempre online, ma senza perdere in termini di produttività.

Nel corso del 2020, il gruppo centrale che si sta occupando del progetto ha imparato a conoscersi e ad apprezzarsi sempre di più – e questo ha facilitato il crearsi di un’atmosfera di lavoro molto positiva.

La squadra ha “vissuto” i valori concordati – comunicazione aperta e onesta, definizione degli obiettivi, impegno, metodi di lavoro strutturati e rilevanza pratica.

Ciò ci ha permesso di elaborare i dati esistenti in una raccolta complessiva ed integrata.

La sfida più grande è stata sicuramente la fase di raccolta di questi dati. Quando abbiamo però visto il risultato del nostro lavoro per la prima volta in forma grafica e abbiamo lanciato uno sguardo al calendario, è stato chiaro che l’obiettivo era stato raggiunto.

Terzo atto: il “ritorno”, ma al nuovo
Sulla strada per la creazione del report di sostenibilità, il team BluePrint è stato anche significativamente coinvolto nel cambiamento culturale dell’azienda. La “sostenibilità” è diventata il tema centrale e uno dei valori del Gruppo Schur Flexibles.

Lo scambio e la collaborazione sui temi della sostenibilità ha favorito anche il buon funzionamento di altri flussi di informazione.

Con questo cambiamento di strategia, abbiamo dimostrato ai dipendenti che stanno lavorando nella “azienda giusta” e che hanno un lavoro con un futuro sicuro – soprattutto nel contesto di tutte le discussioni sul tema plastica.

Lungo il nostro cammino per diventare l’azienda più sostenibile del settore, abbiamo guadagnato il rispetto dei nostri clienti e i nostri azionisti sono altrettanto positivi sulla nostra evoluzione.

La sostenibilità può essere un motore per conoscere meglio se stessi e la propria azienda. Presentare i risultati in modo olistico aiuta. Non si dovrebbe cercare di sottrarsi da questo compito stimolante, ma cercare un partner affidabile che conosca molto bene il processo.

Bömmel Bau

Un Purpose per raggiungere qualcosa di grande

Sportler

Un purpose che orienti e dia forza.

Unione Albergatori

La necessità e l’opportunità di un turismo sostenibile.

Comprensorio di Carezza

Insieme per il clima.

Terra Institute

Il nostro viaggio con le banche e il profilo ESG.

Nuova Saimpa

La strategia di sostenibilità che guida e dà forza.

BRESSANONE HEADQUARTERS

Terra Institute Srl

Porta Sabiona 2 39042

Bressanone (BZ), Italia

GERMANIA

Theresienhöhe 28
80339 Monaco di Baviera, Germania

AUSTRIA

Liebhartstalstraße 1
1160 Vienna, Austria

REGNO UNITO

78 Inverness Terrace
W2 3LB Londra, Regno Unito

ROVERETO

c/o Progetto Manifattura
Piazza Manifattura 1
38069 Rovereto (TN), Italia

CONTATTI

office@terra-institute.eu
Tel. +39 0472 970 484

FOLLOW US

© TERRA Institute

p.iva IT02688830211

Codice destinatario SUBM70N